Dottor Kappa devasta Damo sui 4/4

 

Un secondo posto che ha il sapore di vittoria in questo One Take 3. Il mio stile massiccio mi ha consentito di distinguermi nella jam e arrivare in finale, sconfiggendo anche avversari tecnicamente superiori. É vero giocavo un po’ in casa, dal momento che conosco i ragazzi del centro giovani Onda d’Urto, ma le grida del pubblico alle mie rime avvelenate non mentono.

Sono stato protagonista della serata e mi ritengo assolutamente soddisfatto del risultato, dal momento che si trattava della mia prima battle ufficiale (sebbene fossi già abbastanza noto in strada); pubblico da sogno, sempre caloroso e partecipe. Purtroppo non c’è stato niente da fare in finale contro il fiorentino Grungi, che era davvero superiore e mi ha lanciato per 20 minuti quartine allucinanti; sono riuscito ad ottenere uno spareggio, ma alla fine ho finito la benzina.

Ad ogni modo, mi confermo il migliore rapper di Arezzo e ho messo in chiaro che la mia rima è la più dura.

Cogito ergo rap!